di
Luca Fornaciari

[IL COMICO] Segretario per fiction

Veltroni si è dimesso! Ok, facciamo un po' di satira bipartisan, ma senza malizie, recriminazioni e cattiverie! Questa non è satira politica, bensì satira sui serial!
Chi mettereste come leader del partito più eterogeneo e sfigato d'Italia? Chi ha le qualità carismatiche per incarnare il ruolo di Presidente Ombra? Vediamo insieme le nomination!

Jack Bauer
Appena nominato segretario del PD, il nostro adrenalinico eroe ha 24 ore di tempo per capire chi gli è amico e chi no, che posizione prendere nei confronti del Vaticano, ricompattare il partito, tentare di comprendere i discorsi di Di Pietro, riprendersi dalla sconfitta elettorale in Sardegna ed infine sedare le smanie di potere di D'Alema. In 24 ore ce la potrebbe fare, ma il PD autoinnesca un dissidio tutto interno all'ala disfattista contro quella volemosebenista e implode. Bauer si dichiara sconfitto dopo appena 5 minuti e si iscrive ai terroristi come Magnotta.

Ammiraglio Adama
Frack! Il nostro uomo di ferro al comando del Galactica ha visto scissioni e guerre civili ben peggiori di quelle del PD. Appena giunto alla segreteria mette tutti in riga e minaccia pesanti rappresaglie contro tutti quelli che non gli votano fedeltà assoluta. Il Governo ombra si ricostituisce, ma subito D'Alema rivela di essere un cylon, e la Bonino - sotto l'influsso di erbe mistiche - scopre dalle Profezie di Berlinguer che Veltroni era l'uomo che avrebbe portato distruzione e morte nel partito. L'ala perbenista innesca una crisi contro quella francotiratorista e il partito implode. Adama manda tutti a quel paese e si dirige con il Galactica a cannoneggiare il palazzo del governatore della Sardegna.

Capitano Kirk
Per andare dove nessun altro politico è mai giunto prima: grattare il fondo. Il capitano J.T. Kirk parcheggia l'Enterprise sopra il loft del PD, distruggendolo. L'ala snobista del partito grida alla rivolta, ma viene disintegrata dai phaser di Spock. Il buon capitano chiede alle correnti interne al PD e a Di Pietro di federarsi come le varie razze aliene in Star Trek. D'Alema chiede di poter lottare contro Kirk secondo l'uso klingoniano per assegnare così la segreteria al più forte. Kirk lo guarda stupito mentre blandisce elegantemente la lama rituale klingon e Spock non può far altro che sussurrare: "Illogico".

Gil Grissom
Non ci può essere candidato migliore per rianimare un partito oramai cadavere di uno che se ne intende di corpi morti: il comandante dell'unità forense di Las Vegas Gil Grissom. Dopo aver ricostruito con cura tutta la cronistoria del partito democratico, passata di crisi in crisi a partire dall'ultimo congresso di Rimini del PCI, il nostro geniale investigatore si riunisce con gli altri rappresentanti del PD e illustra la sua linea: il mandante dell'omicidio è Karl Marx, mentre l'esecutore materiale è Palmiro Togliatti. Accusato di calunnia da D'Alema, viene cacciato con male parole da tutti i convenuti.

Re Enrico VIII (da "I Tudors")
Candidato ideale per mettere in ordine il partito, promette al suo insediamento di decapitare ogni traditore che ha cospirato contro Veltroni. Tra doppigiochi, cospirazioni, giochi di potere e costumi sessuali disinibiti, la Binetti grida allo scandalo, e viene arsa viva come eretica per essere santificata subito dopo. Nonostante la politica intransigente con il Vaticano e lo scisma che ne segue, la linea dei baciapile va in conflitto con quella dei filo-Savoia, e D'Alema vestito da Cromwell promette il ritorno della repubblica. Enrico preferisce un dorato esilio nella villa di Hugh Hefner.

Il Libanese (da "Romanzo Criminale - La serie")
Cosa può sconfiggere Berlusconi? Un suo degno collega! Ecco la pensata della dirigenza del PD ed ecco arrivare il peggior capobanda mai visto in TV. Tra spari e luparate, sequestri e mignotte, traffico di stupefacenti e collusioni con i servizi deviati, compare improvvisamente Andreotti che chiede anche lui un seggio nel Governo Ombra, sentendosi di nuovo a casa.
Sembra di aver trovato una grande soluzione, ma una retata mette tutti in riga, e assieme al Libanese viene arrestata anche la Bonino con 3 grammi di fumo.

Ribadiamo anche noi amici, è crisi!

4 comments:

Anonymous said...

Oddioddio che ridere!!!!

Giux said...

Geniale!

sei sempre il numero uno!

GIAN said...

scusa non l'avevo ancora letto...ma tu sei un genio!!!